Gennaio 2018 per partire alla grande: la festa del Cardo di Cervia

Anno nuovo e tante novità in arrivo!

Cos’hanno in serbo per te Cervia e Milano Marittima per questo 2018? Non è ancora arrivato il momento di svelarlo, ti assicuriamo però che non ci sarà spazio per la noia!

Si è ormai concluso il 2017, così come le feste di Natale: però qui abbiamo ancora voglia di festeggiare! Dopo i giorni appena trascorsi speriamo che ci sia ancora un posticino nel tuo stomaco per la stuzzicante proposta che stiamo per farti.

Ti prendiamo per la gola: scopri la festa del cardo dolce di Cervia!

Ti abbiamo già raccontato con orgoglio di quanto le Saline abbiano reso il nostro territorio quello che è oggi. La loro storia, che amiamo tramandare,  racconta le nostre radici e tradizioni, dà valore a ciò che per i nostri antenati è stato importante e a tratti indispensabile.

Questa volta però vogliamo parlarti di un pianta che dalle saline trae parte della sua linfa vitale! Stiamo parlando del cardo locale di Cervia, noto per le sue proprietà depurative e antiossidanti. Questa pianta, che cresce nel terreno sabbioso, trova il suo habitat ideale tra le dorate dune delle nostre spiagge, ricche di conchiglie e a pochi passi dagli ombrelloni.

Cos’è il cardo dolce di Cervia?

Il cardo, anche detto carciofo selvatico, è un ortaggio invernale dalle pochissime calorie e dal sapore per lo più amarognolo.

Sai com’è fatto un  cardo? Lo riconosci subito dal fiore viola che lo caratterizza e dalle foglie dall’aspetto spinoso (oltre che dalle vere spine sul gambo). Forse però non sapevi che si può anche mangiare! Ovviamente non parliamo del fiore, ma del gambo, che  deve essere bianco e compatto. Perché deve essere bianco? Se il gambo è verde il gusto sarà molto amaro e avrà una consistenza resistente al palato.

Da noi, qui in rivera romagnola, si può mangiare crudo o in pinzimonio: ed è buonissimo! A questo proposito vogliamo svelarti un segreto: il gusto dolce che caratterizza i nostri piatti a base di cardo è dovuto alla componente salina. Alcuni coltivatori, infatti utilizzano il sale delle nostre saline per trattare il terreno in cui verrà seminata e crescerà la pianta, che potrà quindi assorbirne tutte le proprietà!

La Festa del Cardo di Cervia

Ti abbiamo incuriosito? Perfetto, allora ti invitiamo ufficialmente sabato 27 e domenica 28 gennaio 2018 per la festa dedicata al Cardo dolce di Cervia!

Troverai esposti una varietà di cardi provenienti non solo dal nostro territorio ma anche da tutte le altre regioni d’Italia. Potrai acquistarli per assaporarli a casa tua o condividerli con qualcuno della tua famiglia. Salutari e dalle indiscusse proprietà nutritive ed energetiche, sono ricchi di vitamina C e B5, vengono spesso utilizzati anche nella produzione di tisane, liquori, marmellate, paté e addirittura nel gelato.

Ti aspettiamo in piazzetta Pisacane per deliziare le tue papille gustative! I ristoranti della zona hanno in serbo per te una moltitudine di proposte, in accordo con le tradizioni gastronomiche del  territorio.

Cardo abbinato a carne o pesce? Se invece preferisci un assaggio veloce, potrai sfruttare questa occasione per fare un break tipicamente romagnolo. Cardo e piadina!

 

Ti aspettiamo a Cervia per questo inizio 2018 in pompa magna

e  sulla nostra pagina Facebook  per scoprire di più sul MiMa Club Hotel

 

Ti piace questo articolo? Condividilo!

Autore

Piero Boni
Piero Boni
Gemello di Sandro, è il proprietario dell'hotel Solemare. È dinamico, solare, ama i viaggi, il mare, la piadina, il web e il marketing.