Bunker Tour: Viaggio Alla Scoperta Dei Tesori Di Cervia E Milano Marittima

A gennaio 2020 sono partiti i lavori di restauro di 3 bunker ritrovati durante gli scavi nel cantiere del nuovo lungomare di Milano Marittima: un grande lavoro di recupero e ricerca coordinato dall’Associazione CRB 360° con il Comune di Cervia, che ha permesso di portare alla luce una parte della storia e di preservare un patrimonio culturale risalente alla II Guerra Mondiale.

Noi del MiMa Club Hotel abbiamo deciso di prendere parte ad un tour guidato per scoprire questi tesori nascosti nella nostra città! Vuoi partire con noi? Prima tappa: i Denti di Drago.

…Che cosa sono questi Denti di Drago?

La nostra guida Angela ci spiega che durante la II Guerra Mondiale, più precisamente nel 1943, Badoglio firmò l’armistizio con il generale Eisenhower: da quel giorno i tedeschi iniziarono a temere un’invasione via mare sulla Linea Gotica da parte delle truppe angloamericane.

E perché entrare in Italia passando proprio per la costa cervese? È presto detto: Cervia era una zona marittima di facile accesso, con un fondale adatto ad accogliere le navi fino a terra senza il rischio di incagliarsi nel fondale o di danneggiare l’imbarcazione a causa di rocce.

Le truppe tedesche quindi costruirono una prima linea di difesa fatta di diverse file di ostacoli in ferro e calcestruzzo a forma triangolare, così chiamati Denti di Drago.

Questi erano collegati sottoterra da un’unica piattaforma e sopra terra dal filo spinato, in modo tale che per abbatterli fosse per forza necessario distruggere l’intera fila e non solo uno per volta.

Inoltre, erano posizionati in ordine di grandezza, dal più basso al più alto, proprio per invogliare le truppe a fare un tentativo di accesso che poi però sarebbe terminato in tragedia in quanto il carro armato o il semplice soldato sarebbe rimasto intrappolato nel filo spinato.
Denti di Drago | MiMa Club Hotel

E qual era la 2° linea di difesa?

Il nostro tour prosegue con la visita ai tre bunker, riportati alla luce dai professionisti del nostro territorio. Ecco quindi che ci troviamo di fronte a:

  • I Tobruk, due bunker dotati di tunnel e muri molto spessi, fino a oltre un metro! Occupabili da una o massimo due persone, avevano un’apertura circolare nel tetto, dalla quale si utilizzavano una mitragliatrice o un mortaio contro i nemici
  • Un Regelbau 668, più grande, che fungeva da rifugio e postazione informativa poiché dotato di comando radio. All’interno si è persino conservato un murales creato da un soldato tedesco che riporta una frase rivisitata del poeta Schiller. Infatti nell’originale si parlava di un leone e una tigre, mentre qui il soldato sceglie un cane e un gatto:

    «È pericoloso svegliare il gatto, il dente del cane è fatale, ma la cosa più spaventosa di tutte è l’uomo nella sua follia».

Queste poche parole raccontano bene quale poteva essere l’umore dei soldati che vivevano all’interno dei bunker durante la guerra…
Bunker tour Cervia Milano Marittima

Bunker comunicanti

Di norma, ogni Regelbau aveva un Tobruk a fianco, proprio con funzione difensiva e per far sì che i soldati passassero da una struttura all’altra il più rapidamente possibile.

Le due strutture comunicavano attraverso un corridoio o un passaggio sotterraneo il cui accesso era però esterno: il transito infatti non era mai privo di rischi…

Infine, Ogni bunker aveva un’uscita di emergenza: si percorreva a carponi un tunnel e, arrivati in fondo, bisognava aprire con un calcio una paratia apribile solo dall’interno.

Disseminati tra Cervia e Milano Marittima esistono numerosi altri bunker: alcuni sono perfettamente conservati, altri interrati oppure addirittura inglobati in case private.
La nostra visita termina proprio così, aguzzando la vista per scovare nella nostra meravigliosa Cervia tesori nascosti che mai potevamo immaginare!

E tu cosa aspetti?

Guida Bunker tour | MiMa Club Hotel
Da quest’anno, questo meraviglioso patrimonio storico/culturale sarà possibile ammirarlo partecipando alle visite guidate che si svolgono tutti i sabati da luglio in poi grazie al Gruppo Cervia e Milano Marittima e Riviera Experience.

Durante tutto il percorso la guida mostrerà oggetti e scatti suggestivi che ti teletrasporteranno direttamente nell’atmosfera dell’epoca. Pertanto affrettati a partecipare e facci sapere quale bunker hai scoperto tra le case di Cervia!

Inoltre, se questo approfondimento ti è piaciuto, iscriviti alla newsletter nel box qui a lato e ricevi novità, consigli e curiosità su Cervia e Milano Marittima.

Ti piace questo articolo? Condividilo!

Autore

Reception
Reception
Veronica, Migena e Serena sono le nostre 3 “super” segretarie che si occupano dell’ufficio e dell’accoglienza all’Hotel Majestic e all’Hotel Solemare. Serena, figlia di Piero e Angela, inoltre, aiuta la sua famiglia nella gestione di tutto ciò che è Mima Club Hotel.