Non È Pasqua Senza La “Pagnòta”!

Oggi parliamo di un dolce a cui spetta un posto d’onore tra i più conosciuti della Romagna: mai sentito parlare della Pagnotta di Sarsina?

Ricetta tipica del periodo pasquale, è originaria del piccolo comune della valle del fiume Savio ed è diventata così famosa ed apprezzata che presso i fornai locali la si può trovare anche in altri periodi dell’anno.

Secondo la tradizione si dovrebbe mangiare la mattina del giorno di Pasqua con tutta la famiglia, accompagnata con l’uovo benedetto, per poi continuare a consumarla anche nei giorni successivi, poiché di solito se ne prepara una pagnotta a testa, ognuna di ben 3 kg circa.

L’impasto caratteristico a forma di cupola deve lievitare per molte ore al caldo prima di essere cotto. In passato, i composti venivano messi a lievitare nei letti con il “prete”: un vecchio attrezzo di legno ricurvo che impediva alle lenzuola di bruciarsi a contatto col recipiente ripieno di carbone acceso.
Pagnotta Pasquale | MiMa Club Hotel

h2: Come si prepara?

Che ne dici di provare quindi a prepararla insieme? Noi del Mima Club Hotel vogliamo presentarti la ricetta tradizionale, quella pubblicata da Vittorio Tonelli nel suo libro “A tavola con il contadino romagnolo” del 1986. Vediamo prima di tutto gli ingredienti:

  • 2 kg di farina di grano
  • 1 kg di pasta lievitata
  • 700 gr di zucchero
  • 150 gr di strutto o margarina
  • 10 uova
  • Buccia grattugiata di 2-3 limoni
  • 2 bustine di vaniglia
  • 1 pugno di lievito di birra
  • Sale q.b.
  • Uva sultanina

Procedimento:

  1. Versa la farina sulla spianatoia e unisci la pasta lievitata, lo zucchero, lo strutto, la scorza di limone e la vaniglia
  2. Sciogli poi il lievito di birra in un po’ di acqua tiepida, aggiungi la farina e forma un panetto
  3. Unisci il panetto assieme agli altri ingredienti e inizia a impastare
  4. Aggiungi 9 uova e il sale, poi continua a impastare fino a ottenere un composto omogeneo. Infine aggiungi l’uva sultanina
  5. Fai lievitare l’impasto per almeno 4 ore in un ambiente caldo a temperatura costante
  6. Separa il composto lievitato in pagnotte della stessa grandezza e spennellale con 1 uovo sbattuto
  7. Metti a cuocere a fuoco molto lento fino a quando le pagnotte saranno cotte e dorate in superficie.

Che Bontà, non vediamo l’ora di mangiarla! Tutto il team di MiMa Club Hotel ti augura una Buona Pasqua: se vuoi conoscere altre curiosità, iscriviti alla newsletter del MiMa Club Hotel compilando il box qui a lato, ti guideremo alla scoperta del nostro territorio!

Ti piace questo articolo? Condividilo!

Autore

Sandro Boni
Sandro Boni
Gemello di Piero, è il proprietario dell'hotel Majestic. Il dono dell'ubiquità lo rende un padrone di casa attento e sempre premuroso.