Come Abbronzarsi Velocemente, Senza Scottarsi!

Tutti i rimedi e le accortezze da ricordare sempre prima di esporsi al sole, per una tintarella invidiabile!

Ormai è ufficiale: l’estate sta esplodendo. E finalmente! Qui al MiMa Club Hotel non vedevamo l’ora arrivasse per concederci qualche bagno: sia in mare che al sole! Telo, sdraio, ombrellone, crema solare… abbiamo tutto?

Forse ti manca qualche consiglio per abbronzarti velocemente e qualche dritta per non scottarti. Per fortuna però ci siamo noi! Può capitare di “scordarsi” che l’esposizione ai raggi solari può essere nociva se non prendi le giuste precauzioni (o pensare “io non rischio nulla”). È sempre necessario usare regolarmente e più volte la crema solare e rispettare gli orari giusti per mantenerti in salute, non scottarti e avere un’abbronzatura duratura e sana.

Abbronzarsi nel modo giusto? Ecco come fare!

  1. Qual è il tuo fototipo?

Innanzitutto è necessario che individui il fototipo a cui appartieni.

Ma cos’è il fototipo? Rappresenta le sette categorie in cui si può dividere la popolazione umana in base al colore della pelle e dei capelli e la reattività ai raggi solari.

La sensibilità della cute alle radiazioni ultraviolette può variare notevolmente da persona a persona. Una volta identificato il tuo fototipo, infatti, sarà più semplice adeguare i tuoi comportamenti per una corretta esposizione al sole, beneficiando dell’aria aperta, delle vacanze al mare o in montagna, senza correre rischi.

  1. Bagno di sole? Sì, ma negli orari giusti!

Le radiazioni ultraviolette sono considerate cancerogene.

Se hai un fototipo molto basso, hai la pelle molto chiara e occhi e capelli chiari, sei tra le persone che dovranno fare più attenzione alle scottature: la tua cute è estremamente delicata. La stessa attenzione deve essere riservata ai bambini e agli anziani: i più soggetti alle bruciature causate dal sole.

Se non appartieni a questi gruppi non significa che puoi fare a meno di proteggerti. Per tutti i fototipi è necessario esporsi in modo graduale per permettere alla pelle di sviluppare un’abbronzatura naturale ed evitare di prendere il sole durante le ore centrali della giornata.

  1. Sempre in borsa: creme e protezioni

Vuoi abbronzarti? Usa la crema solare! C’è una leggenda metropolitana che dobbiamo assolutamente toglierci dalla testa: senza protezione ci si abbronza di più e prima. Niente di più falso: senza una schermatura dei raggi UV, ti scotterai, la tua pelle si arrosserà, ti spellerai e tornerai al tuo colore di partenza.

L’abbronzatura graduale, che riduce il rischio di scottature, ha come alleata le creme solari.

La crema solare va applicata più volte al giorno per evitare che perda la sua azione protettiva e il numero di applicazioni dipende dal fattore di protezione solare o SPF, dal numero dei bagni al mare e dall’attività fisica. Ti consiglio di non far passare più di 2-3 ore da un’applicazione all’altra.

Ricorda che con la protezione 50 ti abbronzi lo stesso, anche se in modo più graduale!

  1. E oltre alle creme?

Per proteggersi dai danni del sole si possono utilizzare anche degli indumenti. Un bel cappello a falda larga, una camicia a maniche lunghe e un paio di pantaloni lunghi (rigorosamente ampi): ovviamente se le temperature lo permettono! E Per gli occhi? No quelli non si abbronzano, ma vanno comunque protetti: per questo ti consiglio di indossare occhiali da sole con filtro UV.

Lo sapevi che non occorre esporsi direttamente al sole per abbronzarsi? Anche all’ombra degli alberi, delle tettoie e dell’ombrellone vedrai che pian piano la pelle si colorerà. In più ti riparerai ed eviterai l’incidenza diretta dell’UV sulla tua cute.

Stare al sole fa bene!

Merito della vitamina D che viene sintetizzata dalle radiazioni UVB presenti nella luce solare.

Se viene esposta alla luce del sole, la nostra pelle produce melanina per proteggersi dalla sovraesposizione. La melanina è una sostanza chimica che scurisce la pelle e sintetizza la vitamina D.

L’esposizione al sole per tempi adeguati ha una serie di benefici per la salute:

  • Migliora l’umore e l’energia attraverso il rilascio di endorfine
  • Regola la melatonina e migliora il sonno
  • Protegge contro il melanoma e altre malattie della pelle se ti proteggi come ti ho detto
  • Aumenta le difese immunitarie
  • Attiva la memoria e le funzioni mentali
  • Migliora il metabolismo
  • Allevia i dolori artritici

Ora che sai come proteggerti dal sole, non ti resta che concederti un bel bagno di sole. Milano Marittima è perfetta, la spiaggia Peperittima la location perfetta e il MiMa Club Hotel il posto giusto per le tue vacanze!

Scopri le offerte dell’estate del MiMa Club Hotel!

 

Ti piace questo articolo? Condividilo!

Autore

Angela Bucheli
Angela Bucheli
Moglie di Piero, da più di 20 anni con lui gestisce il Solemare e da 5 il Peperittima Beach Club, con un tocco unico di creatività.